– Il fantasma dell’opera

22 Giu – Il fantasma dell’opera

Essere sul palco e cantare immergendosi tra i suoni dal mondo CSI, con Gianni Maroccolo, Francesco Magnelli, Massimo Zamboni è qualcosa di poco adatto al racconto!

Emozione, sensazione, quel perdere i sensi che assomiglia molto alla trance.

Il film già di suo rappresenta un gioiello poetico, estetico e simbolico. Poi, le musiche che lo animano evocano

tutto quello che nel mondo CSI ci ammaliava.

esserci, insomma, è una comprensione immediata del talento e della genialità di quell’esperimento praticamente unico nella storia della musica italiana.

io, grata e piena per essere potuta entrare in punta di piedi…