21 dicembre Mare Madre

12 Dic 21 dicembre Mare Madre

Simbolo di generazione, ignoto, passaggio. Il mare è potente immaginario, e si muove affianco all’uomo da quando questi ne ha memoria. Il mare che fa rima con migrare, testimone e custode dei racconti di chi lo attraversa, di chi lo teme, di chi ci resta.

 

Un racconto fatto di racconti. Voci volti e storie molto diverse tra loro, eppure vicine per simbologia ed essenza. Da giovani ragazzi a metà fra due terre a future madri, da donne venute da lontano accompagnate da lacrime e sorrisi, a ritmi e immagini che sempre e comunque inneggiano alla vitalità che nasce dalla contaminazione.